UNA POESIA INEDITA DI VITA SACKVILLE-WEST

Vita Sackville-West (1892-1962)

Una poesia inedita di Vita Sackville-West dedicata alla sua amante Violet Trefusis è stata trovata casualmente tra i libri della scrittrice inglese durante dei lavori di conservazione nella sua casa di Sissinghurst. E’ The Guardian ad annunciare questa scoperta e a pubblicare anche l’audace poemetto, scritto originariamente in francese e poi tradotto in inglese da Harvey James.

Vita Sackville-West si sposò  con il diplomatico inglese Sir Harold Nicolson nel 1913 ma, come dimostra anche il poema ritrovato, il loro matrimonio non fu tra i più convenzionali:

“But as a poem going on display this week for the first time makes clear, there was more to the marriage than a conventional fairytale romance….both had many same-sex affairs during their long marriage, which only ended with her death in 1962.” (The Guardian , 29th April 2013)

La coppia creò nella loro residenza nel Kent, Sissinghurst Castle, uno dei più belli giardini inglesi, ora protetti dal National Trust.

Vita Sackville-West fu inoltre in contatto con il Bloomsbury Group – il celebre  gruppo di scrittori, intellettuali e artisti anticonformisiti inglesi che si incominciò a riunire nei primi anni del ‘900. Ebbe una relazione con Virginia Woolf, immortalata nel  romanzo della Woolf , Orlando (1928):

“Their tangled love life overlapped with the Bloomsbury Group of writers and artists. Sackville-West’s most famous affair was with Virginia Woolf, who immortalised their relationship and her family background in the 1928 novel Orlando.” (The Guardian)

 

Trefusis, la donna a cui è dedicato il poema appena ritrovato, era la figlia di  Alice Keppel, l’amante del re Edoardo VII. Così a lei si rivolge Vita Sackville-West:

Lost poem by Vita Sackville-West:

When sometimes I stroll in silence, with you

Through great floral meadows of open country

I listen to your chatter, and give thanks to the gods

For the honest friendship, which made you my companion

But in the heavy fragrance of intoxicating night

I search on your lip for a madder caress

I tear secrets from your yielding flesh

Giving thanks to the fate which made you my mistress.

 

 

Precedente IL DIRITTO DI SOGNARE, EDUARDO GALEANO Successivo SCOTT FITZGERLAD’S LEDGER ON LINE, UN SORPRENDENTE LIBRO DELL'AUTORE DI THE GREAT GATSBY