“TI SEMBRA IL CASO?” ERRI DE LUCA & PAOLO SASSONE-CORSI

Erri De Luca

Ti sembra il Caso?”, è da questa frase catturata per “caso” in una conversazione per strada, che nasce per Erri de Luca l’idea del titolo di questo libro, “una schermaglia tra un narratore e un biologo”. Lo scrittore è lo stesso De Luca  e lo scienziato è Paolo Sassone-Corsi , biologo molecolare che vive in California con la moglie  Emiliana Borrelli, neurobiologa nella stessa università. Sia Erri che Paolo sono originari di Napoli e la città spesso fa da sfondo ai oro ricordi nel corso delle mail che i due amici si scambiano da una parte all’altra dell’Oceano. I due iniziano a interrogarsi sull’ineluttabilità del destino e il Caso:

“Un ultimo pensiero: il fattore che più mi piace prendere in considerazione e che in proporzione sorprendente dà una forma alle nostre “tendenze”, è il Caso. Nel corso della nostra vita il Caso ci fa incontrare persone che ci cambiano, ci fa scoprire un vino straordinario, ci fa assaporare un tramonto inaspettato in un luogo che diventa indimenticabile. E il piacere, o dispiacere, che questi eventi casuali provocano ci porta a volerli riprodurre o fuggire – una memoria che si scrive sul genoma.

Il Caso mi sembra una forza rassicurante rispetto all’ineluttabilità della sequenza del Dna.” (Paolo da Ti sembra il Caso)

 

La risposta di Erri :

“Resto confuso del termine che impieghi: tendenza. Mi aspettavo un parolone scientifico, inaccessibile, un teorema, una formula chimica e invece: tendenza. (…)

… introduci la divinità laica del Caso. A Napoli se lo giocano al lotto, ma almeno cercano di estorcergli una probabilità maggiore attraverso la sequenza  dei ritardi dei numeri in uscita. Tu scrivi:il Caso. Io chiedo: ti sembra il Caso?

De Luca trae spunto per le sue provocazioni dalla vita quotidiana e solletica l’amico scienziato sugli argomenti più diversi. Continua a leggere